Pianeta Sole Beghelli

PianetaSole è un sistema fotovoltaico realizzato in un unico progetto da un unico produttore.
Il principio che anima la Beghelli, fortemente impegnata nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio
energetico, porta a mettere in atto una nuova filosofia per generare energia dal sole.

Un percorso diverso rispetto alle tante soluzioni di “assemblaggio” reperibili sul mercato: elementi di
differenti produttori, ognuno specializzato in un singolo settore, anche se combinati con grande professionalità,
risultano di più difficile installazione e con prestazioni variabili secondo l’accuratezza di esecuzione e di progetto.

Fino ad oggi, nelle installazioni standard, per la connessione in rete (grid connected), i moduli solari vengono
collegati fra loro in serie, realizzando un generatore solare per produrre corrente continua di entità variabile
secondo la dimensione globale del generatore stesso.

La trasformazione in corrente alternata 230V, avviene per mezzo di un inverter che la predispone per l’autoconsumo
o la riversa in rete, previo un’apposita interfaccia realizzata secondo la normativa elettrica di interconnessione stabilita dal Gestore.

Il sistema PianetaSole offre delle soluzioni tecnologiche per migliorare il rendimento dell’impianto, la
sicurezza e agevolare progettisti e installatori, sia nelle fasi di progettazione che di installazione.

- Nessun effetto Mismatching

Per ottimizzare il rendimento della batteria fotovoltaica, la classe dei moduli deve essere analoga. Se un
solo modulo presenta un declassamento di rendimento energetico, tutti i moduli del generatore solare produrranno
energia con la potenza del modulo più scadente.
Tale fenomeno si può presentare anche ad installazione avvenuta, sia per malfunzionamenti successivi,
che per presenza di ombre su una parte deimoduli interconnessi.

Il Sistema PianetaSole riduce questa problematica, collegando direttamente un
Inverter ad ogni stringa fotovoltaica riducendo sia gli effetti delle ombre che le riduzioni di potenza legate
alla classe energetica dei moduli.

- Assenza di Alta Tensione nell’impianto

Nel caso di generatori di media grandezza, la tensione di picco dell’impianto può essere molto elevata, ben
oltre i 230 VCA in uscita dalle linee di un sistema fotovoltaico.

Le conseguenze spaziano dall’elevata pericolosità della linea, a monte dell’inverter centralizzato,
all’elevata spesa del tipo di conduttore di collegamento seriale, che deve essere proporzionato alla tensione
presente. Utilizzando un maggior numero di Inverter di bassa potenza, il Sistema PianetaSole permette la realizzazione
di un impianto a 230 VCA in massima sicurezza.

- Facilità di progettazione

Gli impianti realizzati con la metodologia tradizionale dove il singolo Inverter può essere collegato a varie
decine di pannelli solari, richiedono grande precisione progettuale di tutti i componenti dell’impianto,
con conseguente possibilità di errore di calcolo. La modularità del Sistema PianetaSole facilita notevolmente
tutte le fasi di progettazione.

One Response

  1. Homepage scrive:

    … [Trackback]…

    [...] Informations on that Topic: projectandservice.it/archives/274 [...]…